La mia vita è tutta un libro.

Tutto chiede salvezza.

Tutto chiede salvezza. Uno sguardo perso nel vuoto, un uccellino, la perdita della madre, un attacco d’ira, i capelli bruciati, una bravata che ha spezzato un cuore. Daniele Mencarelli ci racconta, o meglio ci fa vivere, il dramma del TSO. Il dolore, la paura, la sofferenza di chi è costretto a subire un trattamento sanitario obbligatorio. Per il suo bene o per il bene degli altri. L’isolamento porta il protagonista e i suoi compagni di sventura in un mondo che sembra asettico, freddo, ma che racchiude dolore anche al suo interno. Non sarà la morte a porre fine a tutto, ma  la fine di una settimana che chiuderà una pagina importante della vita di Madonnina, Giorgio, Gianluca, Mario. Perché non ci rivedremo mai più, lo sappiamo vero?

Le tre del mattino.

  “Nella vera notte buia dell’anima, sono sempre le tre del mattino.” Antonio è un ragazzino che non ha mai avuto un padre o forse pensa di non averlo mai avuto. Basteranno una malattia e tre giorni e due notti per fargli capire che il loro amore c’è sempre stato, bastava solo saperlo trovare, farlo […]

The Greatest Showman.

Lo show business? Non so neanche cosa sia… Perché l’ho appena inventato! Hugh Jackman è il più grande spettacolo del mondo. È il circo fatto persona. Ecco allora nani e ballerine che si alternano a giganti e donne barbute. Imprenditore, pubblicitario, inventore di sogni, Barnum è tutto quello che si possa desiderare. Barnum cade e si […]

Tutto è possibile.

Ciò che Abel trovava assurdo della vita era quanto dimentichiamo eppure ci portiamo sempre appresso – come arti fantasma, gli pareva. Lucy Barton se n’è andata. Ma gli altri no. Gli altri abitanti di una provincia americana come tante continuano a vivere lì, spesso più di ricordi. Ricordi di un passato doloroso, frustrante, povero. C’è […]

Il colibrì.

“Il male ha circuiti preferenziali… o si accanisce a caso?” Immobile, fermo, piantato lì, come un colibrì. Marco batte forte le sue ali per non muoversi, per vedere gli altri avanzare. C’è della resilienza in lui, ci sono dei dolori insopportabili, di cuore, di famiglia, di vita vera. Ne avrebbe tutto il diritto, ma non c’è […]